SPIAGGIA, MARE & ESCURSIONI

godi del fascino del Cilento

Mare e Spiaggia

Il Grand Hotel Santa Maria si affaccia sullo stupendo litorale sabbioso del Pozzillo esteso tra le frazioni di Santa Maria e San Marco. La sua spiaggia riservata ai clienti è dotata di ombrelloni, sdraio, lettini prendisole, canoe, pedalò e pattini.

La Spiaggia è attrezzata da Giugno a Settembre con un ombrellone e due lettini. Negli altri mesi è garantito semplicemente l’accesso alla stessa.

Castellabate & Cilento

Santa Maria di Castellabate è un pittoresco borgo di pescatori che ha conservato intatte le sue caratteristiche nonostante il crescente sviluppo turistico. Il paese è situato al centro di un’ampia baia, racchiusa dai due promontori di “Punta Licosa” e “Punta Tresino”, caratterizzata da spiagge dorate alternate a scogliere e bagnata da un mare che, per la sua limpidezza, merita da anni il riconoscimento della “Bandiera Blu”.

In questo un semicerchio naturale si raggruppano le piccole case dei pescatori e il centro storico, compreso fra il “Palazzo Belmonte” , antica dimora principesca e la “Villa Matarazzo”, un tempo residenza dei Signori del luogo e oggi sede di manifestazioni ed eventi culturali. Fra i numerosi palazzi nobiliari sul “lungomare” domina l`imponente Torre degli Aragonesi e ad essa quasi si contrappone la piccola “Madonnina”, protettrice dei pescatori, realizzata in ceramica dall`unico laboratorio che ancora esegue manufatti secondo l’antica tradizione artigianale.

Natura& Storia

Numerose sono le possibilità per escursioni via terra e via mare …programmi personalizzati per gite culturali, naturali e/o enogastronomiche, per Voi, gli sposi, e per i Vostri invitati. Panorami spettacolari, una natura incontaminata, parchi archeologici, antichi borghi, castelli, santuari … la Campania e ilCilento offrono al visitatore luoghi tutti da scoprire, tesori d’arte rari, scorci inusuali.

…e tanto altro

La Campania è una regione ricca di tesori naturali e culturali inseriti dall`UNESCO nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, in base al principio che “che certi beni del patrimonio culturale naturale offrono un interesse eccezionale che esige la loro preservazione come elementi del patrimonio mondiale dell’umanità: il “Centro Storico di Napoli” (1995), la “Reggia di Caserta, il Parco, l’acquedotto Vanvitelli e il Complesso di San Leucio ” (1997), le “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata ” (1997), la “Costiera Amalfitana” (1997) e il “Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano con Paestum, Velia e la Certosa di Padula” (1998).

Wubook software gestione prenotazioni e ota